LA CURA DELLA MATRICE EXTRACELLULARE
Oggi possiamo fare una "diagnosi" della Matrice Extracellulare utilizzando specifiche e speciali metodiche di laboratorio (metodi "zimografici") che sfruttano la capacità di alcune sostanze di "staccare" alcuni componenti della Matrice e di analizzarli poi dopo debiti trattamenti: in questo modo è possibile dosarli con estrema precisione nei principali liquidi biologici del corpo umano.
Si ottengono così dei dati molto accurati e "riproducibili", cioè di indubbio valore scientifico e di provata sicurezza diagnostica laboratoristica.
I risultati di questi metodi sembrano indicare che la Matrice Extracellulare sia tanto più "sana" quanto più basso sia il suo stato di "acidità" (pH): tutto quello che condurrebbe a questo stato di "acidità" o lo farebbe aumentare porterebbe la Matrice Extracellulare ad "ammalarsi", come ad es. una dieta ricca di proteine animali.

Sono state quindi proposte alcune "regole alimentari" basate sulla misurazione del pH urinario.
Ad oggi tuttavia tali metodiche non sono ancora state ufficialmente accettate dalla Comunità Scientifica Internazionale, ragion per cui non è ancora disponibile né una comparazione con i metodi laboratoristici citati sopra né tantomeno un effettivo e definitivo giudizio di "affidabilità" di tali nuove metodiche.

L' Esperto risponde

Conoscere e approfondire le tematiche e problematiche più frequenti attraverso le domande dei pazienti e le risposte dell'angiologo 
Scopri di più ...

Dispense della salute

Un approfondimento messo a disposizione dall'esperto per affrontare in maniera seria e competente il mondo del microcircolo
Scopri di più ...

Centri di Studio

Policlinico di Monza |  039.2810617
San Babila Clinic Milano | 02.84143218
CDC Como |  031.262136
C.A.B. Barzanò | 039.9210202
Meditel Saronno | 02.962821
Dermolaser Clinic Vimercate |  0395966720

Copyright © 2016 Francesco Albergati - P.I. 02367700164 | Vietata qualsiasi riproduzione